domenica 29 luglio 2018

Drip cake



La drip cake è una torta originaria della Gran Bretagna il cui  nome significa " torta che cola ", una meraviglia prima per gli occhi poi per il palato.E' una torta imponente e gustosa, formata da strati di torta al cioccolato alternati a  crema mascarpone . Il tocco finale è dato dalla glassa al cioccolato che la ricopre sgocciolandovi sopra....insomma una torta che  si fa ammirare.

Ingredienti 

Per le basi della torta 

250 ml olio di semi
4 uova
350  g di zucchero semolato
250 g farina 00
8 g lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
 85 g cacao amaro
250 ml acqua bollente

Per la crema mascarpone

Panna Fresca Liquida (da montare) 400 ml
Mascarpone  250 g
Philadelphia  200 g
Zucchero  a velo 130 g


Per la ganache al cioccolato

Cioccolato fondente 100 g
Panna fresca liquida 100 ml


Per decorare

gocce di cioccolato 
cioccolatini
ovetti
mikado

Nella planetaria miscelate l'olio, le uova e lo zucchero per 2 minuti.
In un recipiente a parte mischiate la farina, il lievito e il bicarbonato.
In una ciotola sciogliete il cacao prima con poca acqua bollente , stemperando con una frusta a mano , in modo da eliminare tutti i grumi , quindi aggiungete la restante acqua e mescolate bene.
A questo punto aggiungete il mix di farina , lievito e bicarbonato, e mescolate fino a che tutta la farina sarà ben incorporata, quindi aggiungete il mix di acqua e cacao. e mescolate per 1 minuto.




Versate in 3 stampi da 20 cm ed infornate a 160° per 20 minuti.



Lasciate raffreddare le basi della torta,intanto preparate la crema al mascarpone.



Per prima cosa montate la panna e tenere da parte.
Mischiate bene il philadelphia con il mascarpone e lo zucchero a velo, a mano o con le fruste elettriche al minimo. Unite la panna montata e mischiate delicatamente con un cucchiaio di legno, dal basso verso l’alto. Mettete  in frigo per 20 minuti.


Versate  la crema in un sac à poche.
Appoggiate il primo disco di torta direttamente sul piatto da portata e farcitelo con una spirale di crema (come vedete nella foto ), poi un disco di torta e poi la crema, poi un altro disco torta e poi la crema, fino a completare con l’ultimo disco di torta.

Ricoprite la superficie e i bordi con la crema rimasta, stendendo un velo sottile e piuttosto uniforme.

Con il palmo della mano appoggiate piano piano le gocce di cioccolato sui primi cm del bordo inferiore.
Mettete in frigo per almeno 2 ore o anche tutta la notte. E’ importante perché la crema che ricopre deve essere fredda quando cola il cioccolato, in modo da non farlo scivolare del tutto.

  1. Mettete la panna in un pentolino. Appena sfiora il bollore, spegnete e aggiungete il cioccolato fondente tritato e mescolate. Amalgamate perfettamente finché la crema non risulti liscia. 




  2. Lasciate raffreddare per 10 minuti, finché diventerà leggermente densa, ma non troppo. Deve risultare comunque fluida. Riprendete la torta dal frigo e colate, con l’aiuto di un cucchiaio, poca ganache che dal bordo dovrà piano piano colare giù. Mettetene poca per volta e fate il giro di tutto il bordo. Decorate con frutta, cioccolatini, mikado o come preferite.









Buon appetito!
Alcune persone, per quanto invecchino, non perdono mai la loro bellezza, semplicemente la trasferiscono dal viso al cuore. (Barbara Johnson)

4 commenti: